LAZIO_Sciopero dal 1° al 28 febbraio 2018 dei C.CS E B.CM/C, Partner Care, Top BU, 191 Commerciale, 187 Commerciale, D.A, Web Services, Credito, DAC (CDA), Frodi, 800191101 e Site Specialist

  • Contro la chiusura delle sedi dei call center; per la salvaguardia occupazionale ed il rispetto la dignità dei lavoratori; contro LO STRESS DA controllo individuale: sulle chiamate, tempi di conversazione, chiusura pratiche e caricamento dati, chiamate ripetute e sondaggi; contro le pressioni sulle vendite di prodotti/servizi che generano stress; contro la “criticità/problematiche fruizione FERIE/EF”; per il ripristino delle condizioni lavorative per un vivere sereni in azienda; contro la timbratura sulla postazione di lavoro; per la difesa dei lavoratori e della loro salute, minata dallo stress lavoro-correlato.

Scarica comunicato:2018.01.29 Snater Lazio_Comunicato_Sciopero_settori_no_ex_146__tim_telecom_caringservices_roma__lazio__febbraio_2018