Comdata Piemonte_Padova e Pozzuoli: soluzioni non traumatiche o licenziamenti mascherati ???

Il 30 luglio scorso, presso il Ministero del Lavoro, è stato siglato l’accordo fra Ministero, Azienda e Cgil-Cisl-Uil sulla procedura di licenziamento dei colleghi e delle colleghe delle sedi di Padova e Pozzuoli. L’accordo ha stabilito «un numero massimo di 100 unità lavorative» distribuite così: 50 lavoratori per Pozzuoli e 50 per Padova.

Scarica comunicato:2018.07.30_Snater-Cobas Piemonte Comdata_Comunicato_Padova e Pozzuoli-soluzioni traumatiche