Friuli VG-31.08.2014_Comunicato_L’importante è lavorare

“L’importante è lavorare”: quante volte l’abbiamo sentita pronunciare questa frase magica dai delegati confederali per giustificare i loro accordi che, nel tempo, hanno eroso diritti e salario dei lavoratori telefonici pur di soddisfare le continue esigenze aziendali di “efficientamento” o di “ottimizzazione”. E’ proprio grazie a questa filosofia basata sulla cultura del “meno peggio” che,…