LAZIO_Respinto l’ennesimo comportamento antisindacale di Telecom

consistito nel negare l’assistenza di Snater ai lavoratori interessati per la stipula di conciliazioni sindacali propedeutiche ai vari piani di incentivo all’esodo. E’ una nuova vittoria legale che rende vano il tentativo dell’azienda di ridimensionare la capacità rappresentativa dello SNATER e di reciderne il rapporto fiduciario con i lavoratori. Scarica comunicato:2020.03.01_Snater Lazio_Comunicato_Sentenza comportamento antisindacale-Telecom

LAZIO_Sciopero dal 1° al 31 marzo 2020

Per la SALVAGUARDIA OCCUPAZIONALE Contro la CHIUSURA DELLE SEDI Contro l’assorbimento degli aumenti contrattuali nei SOVRAMINIMI INDIVIDUALI Contro le criticità/problematiche per la fruizione di FERIE/EF Contro l’introduzione unilaterale delle TURNISTICHE Contro il demansionamento dei SITE SPECIALIST Contro lo STRESS da controllo individuale: sulle chiamate, sui tempi di conversazione, sullachiusura delle pratiche e il caricamento dati,…